TRAIL SESTRIERE - Notizie - ASD_Gaglianico1974

Vai ai contenuti

Menu principale:

TRAIL SESTRIERE

ASD_Gaglianico1974
Pubblicato da in Articoli Atleti ·
…. Mens sana in corpore sano… ma quando mai??????

Sestriere, 26 luglio 2015

Bisogna mica avere tutte le rotelle al posto giusto per andare a scorazzare per monti per 43 km con 3000mt. +

Si parte praticamente al galoppo visto che i primi km sono in discesa, il rumore che produciamo è lo stesso che al Palio di Siena, questo è il preludio, chiaro è che se corri in montagna dopo una discesa c’è una salita e viceversa.

Il bellissimo sentiero Gelindo Bordin ci porta alle pendici del Fraiteve ad arrancare verso il gran premio della montagna, decido di bere con tutta calma, anche perché i signori del ristoro sono la flemma in persona,
sul tavolino un boccione gigante color anguria stracolmo di sali “alla spina”, solo che non siamo al bar all’happy hour 

Un sorriso, un saluto e decido che i sali li bevo un’altra volta.

Et voilà la magia della ripida discesa è davanti ai nostri occhi, in direzione di Sauze d’Oulx, il paesaggio circostante è un messaggio di pace e di serenità, sì, fino a che non raggiungiamo la novità del 2015 “IL KM VERTICALE” una cosuccia da 5 km dove non vedi la fine, io in compenso ho cominciato a intravedere la mia, sono al 22° km, e anche il mio garmin ha deciso che oltre non vuole andare, comincia a fare un bip bip incessante che la tentazione è di fargli vedere come si fa in fretta a perdere quota in montagna… qui perdo la mia terza posizione, e di li a poco anche la quarta, realizzo che mancano “solo” altri 22 km circa. Per un attimo fa capolino il lume della ragione, anzi un lampadario intero, dai che al prossimo ristoro mi ritiro e mi rifaccio il percorso su un fuori strada….. assaporando quest’idea arrivo al 30° Km; quella bella e sana idea nel frattempo mi aveva abbandonato, mi rifocillo con un po’ di frutta e via, giusto il tempo di sentire che abbiamo ancora da passare il colle che in quel momento è alle nostre spalle, non mi volto, non voglio vedere, avevo completamente rimosso dalla mia mente il profilo altimetrico della gara incluso il colle Basset.

Quest’ultimo “spunciun” assorbe molto di me, ma ormai ci siamo, un altro po’ di frutta e giù con rinnovata energia, fantastico il tifo lungo il tratto che dalla fine del sentiero porta al traguardo, ti fa volare.

E’ fatta  5 ore e 40 ed è festa.

Gabriella Boi


NDR - BOI Gabriella = 23^ assoluta M/F -  5^ Donna




Nessun commento


Torna ai contenuti | Torna al menu